giovedì 31 agosto 2017

Da Madonna delle Grazie a Peducelli

Vai a Capoliveri, segui l'indicazione Pareti, poi Madonna delle Grazie. Il santuario purtroppo oggi è chiuso. Ma sono visibili le grotte di antichissimi romiti. L'edificio è una specie di assemblaggio di due corpi. Uno, restaurato, con cupola. L'altro, un po' fatiscente, con campanile. Il tutto è del XVI secolo, ma sicuramente è stato edificato su un tempio più antico. Dentro,  dice la guida, pitture della scuola di Raffaello e un olio su tavola, sull 'altare maggiore,  una rappresentazione della Madonna del Silenzio (di Marcello
Venusti, allievo di Michelangelo). 
È vero!  Il luogo è avvolto dal silenzio, il sacro ti avvolge e ti predispone ad un dialogo intenso e profondo con il mare.

Scendi sulla spiaggia "delle Grazie",  a sinistra inerpicati per un sentiero abbastanza agevole. 

Là piccole insenature fra la spiaggia delle Grazie e Peducelli. Piccoli gioielli. Fondali lunari di sassi rotondi ,  grotte,  sculture marine. 

Guarda verso ovest.  Goditi un tramonto incantato.